Design e Arredamento

Mobili bagno, i diversi stili per la tua casa!

Nella scelta dell’arredamento per il bagno i sanitari costituiscono sicuramente l’elemento che gode della maggiore attenzione.
Se lavandino, vasca, doccia, bidet e tazza sono sicuramente indispensabili è importante, tuttavia, dedicare altrettanta cura all’acquisto dei mobili bagno. Questi ultimi dovranno caratterizzarsi, allo stesso momento, per qualità e gusto estetico.
I produttori, per andare incontro ai gusti di una clientela variegata, sono sempre alla ricerca di forme e dimensioni che
soddisfino esigenze di carattere estetico e funzionale. Via libera sul mercato, ad esempio, a cassettiere in grado di svilupparsi in altezza, e agli scaffali dotati di mensole, perfetti per sfruttare la profondità delle pareti.

Negli ultimi tempi si è assistito anche alla diffusione di mobili bagno dalle linee estremamente pulite e minimali, solitamente di colore bianco o, comunque, chiaro. Tra gli elementi innovativi si segnalano le colonne accessoriate, una soluzione che ha il pregio di garantire il massimo ordine all’interno della stanza e, allo stesso tempo, sorprendente per la ricchezza di funzioni.
Sviluppandosi in altezza dispone di una base piuttosto stretta, inserendosi alla perfezione anche in bagni non eccessivamente grandi, presentando una serie di ripiani e cassetti di diversa ampiezza. Non mancano anche composizioni da montare sia sotto che sopra il lavabo.

Per quanto riguarda i materiali utilizzati nella realizzazione dei mobili bagno, le opzioni esistenti rispondono perfettamente alle diverse esigenze. Se il legno rimane un materiale perfetto per donare un tocco di calore, il metallo (in tutte le sue declinazioni) si rivela una scelta di grande tendenza, soprattutto quando gli altri ambienti dell’abitazione presentano uno stile moderno. Mobili lineari e dallo spessore minimo, meglio ancora se sospesi, rappresentano l’acquisto ideale in caso di bagno piccolo. Meglio scegliere modelli con ante a specchio; una volta aperte, la stanza apparirà più grande.
Aggiungendo sanitari sospesi e lavabi “freestanding”, il risultato sarà ancora più soddisfacente sul piano funzionale. Un’altra soluzione che sta trovando sempre più piede in commercio è il mobile lavanderia a scomparsa. Si caratterizza per la possibilità di modulare gli spazi, permettendo l’inserimento degli elettrodomestici, in particolare della lavatrice. Si tratta di un sistema a scomparsa dotato di sezioni contenitive da utilizzare per riporre saponi da bucato, biancheria e altri accessori. Quando la lavanderia a scomparsa viene chiusa, assomiglia in tutto e per tutto ad un armadio.

Ampia diffusione sta riscontrando anche il bagno in stile giapponese.
I
n questo caso, la scelta ricade sui materiali naturali, su linee geometriche pulite e sull’inserimento di vasche di grandi dimensioni. A completare il tutto sono elementi quali candele e vasi contenenti piccole piante.
Entrare in un bagno arredato in stile giapponese significa assicurarsi un’oasi di relax. Molto in voga è anche lo stile vintage, che si contraddistingue per elementi di sicuro fascino quali vasche dotate di piedini arrotondati posizionate al centro della stanza da bagno. Rubinetterie dai colori “importanti” quali oro e argento, e mobili dalle tinte chiare abbinati a pareti decorate con piastrelle rettangolari bianche, rendono ancora più ricercato e sorprendente la stanza.