Eventi e Spettacolo

Cose che forse non sapete sui matrimoni

Organizzare un matrimonio richiede molto tempo ed una grande cura dei dettagli. Mediamente per organizzare può richiedere da un massimo di oltre un anno a minimo di 6 mesi. Sono soprattutto le spose a scervellarsi per personalizzare e rendere unica una giornata già memorabile. In questo articolo vedremo qualche consiglio che può sia farvi risparmiare che semplificarvi la vita.

Forse non sapete che il fotografo di matrimonio può essere ingaggiato anche solo per qualche ora, per esempio solo per le foto dei preparativi e della cerimonia. Questo trucco per esempio può essere utilizzate se non pensate di aver bisogno di un fotografo tutto il giorno o se avete delle ristrettezze per quanto riguarda il budget.

Se il vostro bouquet è troppo bello per essere lanciato, non c'è problema! E' piuttosto comune avere un secondo bouquet “da lancio”. Una composizione più piccola e semplice dalla quale non vi dispiacerà allontanarvi.

Il giorno delle nozze non è assolutamente una cattiva idea avere un secondo abito ed un secondo paio di scarpe, qualora l'abito e le scarpe principali si facciano insopportabili dopo alcune ore. Negli USA è anche in uso avere fino a tre abiti per il giorno delle nozze.

La tradizione delle damigelle non è una tradizione italiana ma è stata importata nel nostro paese dagli Stati Uniti. Se volete fare le cose per bene, rispettando quella che è la tradizione statunitense, sarete voi che dovrete sobbarcarvi i costi per le damigelle che includo: abito, parrucchiere e mini bouquet come minimo.

Creare un minisito per il matrimonio non è necessariamente una cosa da “geek” o da informativi a tutti i costi. Un sito web dedicato vi permetterà di fornire maggiori informazioni ai vostri invitati, tutte le informazioni che non potrebbero trovare spazio nell'invito. Esistono poi delle piattaforme precostituite che includo funzionalità per permettere agli invitati di confermare la loro presenza. Inoltre tramite un minisito potete anche raccogliere richieste particolari dei vostri invitati come per esempio un menu vegano.

Se pensate di fare l'aperitivo all'aperto e durante la bella stagione, ricordatevi di proteggerlo adeguatamente sotto un ombrellone o sotto un gazebo in modo che le pietanze non si squaglino o non si deteriorino a causa del caldo. Sempre durante l'aperitivo ricordatevi prevedere anche delle opzioni analcoliche per chi è astemio.

Se avete in programma una copiosa confettata e non volete che avanzino troppi confetti pensate a procurarvi gli appositi coni in cartoncino richiudibili in modo che i vostri invitati possano portarsi a a casa un dolce ricordo della vostra cerimonia.